Presentazione delle Attività

L’Istituto Superiore di Studi Musicali “Conservatorio Guido Cantelli” di Novara ha ottenuto l’autonomia dal Ministero nel 1996 configurandosi, anche nell’intitolazione, quale realtà attiva e vivace nel territorio circostante.
L’ampio bacino d’utenza, dovuto alla propria strategica posizione geografica tra Torino e Milano, e la facilità con la quale la sede può essere raggiunta con i mezzi privati o pubblici (treno o aereo, considerata la vicinanza con l’Aeroporto di Milano Malpensa) hanno consentito all’istituzione di diventare un punto di riferimento per la didattica, la ricerca e la produzione all’interno dell’Alta Formazione Artistica e Musicale.
Grazie alla dimensione raccolta del Conservatorio, gli allievi possono instaurare un rapporto più stretto con i maestri e con l’Istituzione. La possibilità di creare occasioni di proficua interazione musicale fa sì che molti docenti, dall’indubbia carriera nazionale e internazionale, investano didatticamente e musicalmente sull’I.S.S.M. Cantelli.
Un ambiente didattico-accademico piacevole e sostenibile, unitamente alla presenza di validissimi musicisti nel collegio dei docenti, ha richiamato allievi da tutta Italia, dall’Europa e dal mondo: basta percorrere il cortile del Collegio “Gallarini”, per percepire il respiro internazionale degli allievi che lo frequentano.

Attualmente, oltre ai corsi propedeutici, sono presenti i seguenti percorsi per il conseguimento del Diploma Accademico di Primo livello e del Diploma Accademico di Secondo Livello:
Arpa, Canto, Canto Barocco, Chitarra, Clarinetto, Clarinetto Basso, Clavicembalo, Composizione, Contrabbasso, Corno, Didattica della musica, Didattica della musica strumentale, Direzione di Coro, Discipline storiche critiche e analitiche, Eufonio, Fagotto, Flauto, Flauto dolce, Maestro collaboratore, Musica d’insieme, Musica Sacra, Oboe, Organo, Percussioni, Pianoforte, Pianoforte storico, Sassofono, Tecnico del suono, Tromba, Tromba Barocca, Trombone, Trombone Barocco e Rinascimentale, Violino, Violino Barocco, Viola, Violoncello, Violoncello barocco.

La sede dispone di oltre 30 aule, di un Auditorium da 320 posti, dotato di una sala regia e di attrezzature idonee ad eseguire pagine musicali antiche e contemporanee. È inoltre presente un imponente e prestigioso organo a canne. La dotazione strumentale può dirsi al completo sia nel settore della musica antica, sia in quello della musica contemporanea; sono a disposizione degli studenti anche strumenti rari, quali il serpentone, l’oficleide, la tromba a chiavi, il flauto basso, il controfagotto.

L’ISSM Conservatorio “Guido Cantelli” si distingue per l’intensa produzione artistica e per l’originalità dei progetti, offrendo inoltre ai propri iscritti occasioni di primo debutto o di avvio verso una proficua carriera.
Le compagini, gli ensemble, i gruppi vocali e strumentali e in particolar modo gli appuntamenti concertistici durante l’anno sono i punti di forza della produzione artistica.
La presenza di una nutrita Orchestra sinfonica, formata solo da studenti, che spazia attraverso tutto il repertorio sinfonico, consente ai migliori allievi di debuttare come solisti in costante collaborazione con il Teatro “C. Coccia”, fondazione di tradizione della città.
Il Coro giovanile, nella sua formazione completa o in quella da Camera, è fondamentale nei concerti sul territorio.
L’ensemble di Musica contemporanea “C@n’t tell it” esegue e fa conoscere il repertorio della musica colta dei secoli XIX e XX, dando anche la possibilità agli studenti delle classi di Composizione di vedere eseguiti i propri brani.

La produzione artistica verte su numerose manifestazioni principali articolate durante l’intero anno accademico:

  • I Concerti del Cantelli, appuntamento ormai storico che il Conservatorio offre alla città: ogni sabato i migliori allievi, superata un’audizione interna, hanno l’occasione di presentarsi ad un pubblico numeroso e affezionato come battesimo per la carriera futura.
  • Festival Fiati, altro tassello ormai fondamentale: tutto il mondo musicale conosce Novara per il mese di stage, seminari, laboratori, mostre, corsi e concerti intorno al mondo degli strumenti a fiato. Solisti di fama mondiale, prime parti di prestigiose orchestre portano la loro qualità, innalzando il livello formativo e artistico della nostra istituzione.
  • Il Mondo della Chitarra, manifestazione che offre una vasta panoramica sulla produzione chitarristica, dal repertorio barocco a quello contemporaneo, articolata in masterclass e concerti.
  • La settimana della musica Barocca che coinvolge docenti e allievi del dipartimento barocco in un laboratorio filiera che ha la finalità di creare progetti originali di esecuzione intorno alla musica antica.
  • Rossini Lab, una novità per la nostra istituzione. Un percorso di approfondimento, di studio e di produzione sulle opere di Gioachino Rossini, con particolare riferimento alle farse in un atto, che culmina col debutto nella stagione del Teatro “C. Coccia” di Novara, in collaborazione con il Rossini Opera Festival di Pesaro.
  • Autunno Contemporaneo: il XX e il XXI secolo in tutte le loro sfaccettature musicali, con prime esecuzioni degli studenti di Composizione, brani dei docenti e progetti dedicati ai compositori storici e fondamentali per questo repertorio.
X