Il fondo musicale Giampiero Tintori

Ricorre quest’anno il ventesimo anniversario della morte del prof. Giampiero Tintori. Alleghiamo il ricordo che nel 1998, il 19 febbraio, il Corriere di Novara dedicò all’insigne studioso nello scritto dell’architetto novarese Emanuele Cigliola. Tintori, proprio a vent’anni dalla morte, è più che mai un nome vivo nella realtà del Conservatorio Cantelli. La sua biblioteca, in una parte dedicata alla musica, è stata infatti recentemente donata al Cantelli dalla famiglia del maestro su sua diretta indicazione, ed è già in massima parte catalogata e quasi pronta alla presentazione ufficiale.
Si tratta di circa 1.700 volumi di musica e letteratura musicale che raccontano la passione e lo studio di Tintori per la musica considerata da diverse angolazioni e in ambiti specifici. Accanto ai volumi a stampa è inoltre presente la sua produzione compositiva manoscritta che merita un approfondimento, l’esito della sua attività divulgativa e dei suoi studi accademici. I suoi viaggi in tutto il mondo sono poi stata l’occasione per allestire un piccolo strumentario etnico anch’esso donato al Conservatorio Cantelli.

 

 

X