Sabato 17 settembre, ore 17:00

Familienkonzert II “Contrappunti”

Speculazioni da Giordano Bruno alle neuroscienze

“Auditorium Fratelli Olivieri”

 

Secondo appuntamento dei Familienkonzert con un programma interamente affidato ad alcune importanti e rilevanti opere del Kantor. Pagine che saranno proposte in particolari trascrizioni per pianoforte a quattro mani (rimaneggiate da figure di spicco del passato) inframezzate a letture amplificanti il valore del genio bachiano. In apertura, così come a lieta conclusione del concerto, l’Aria dalle Variazioni Goldberg, vero e proprio monumento musicale passato alla storia per la perfezione dell’architettura sonora dalla quale scaturiscono trenta variazioni, tre delle quali proposte oggi in una versione del ceco Eichler. A seguire il lavoro più popolare del sommo Bach, la Toccata e Fuga in re minore, opera giovanile dove chiarezza ed adesione ai modelli formali sono commisurate ad un uso espressivo-drammatico dei materiali compositivi. Scritta durante il periodo di Köthen la Ciaccona dalla Partita n.2 rappresenta il vertice assoluto della produzione strumentale violinistica. Dunque il terzo Brandeburghese che insieme agli altri cinque costituisce un corpus di ineguagliabile genialità.

Chiara Nicora, Ferdinando Baroffio pianoforte a 4 mani

Angela Dematté voce recitante

Johann Sebastian Bach (1685-1750)

Aria dalle Variazioni Goldberg

Trascritta da K. Eichler per pf a 4 mani

Toccata e Fuga in re minore

Trascritta da Max Reger

Tre Variazioni Goldberg

Trascritte da K. Eichler

Ciaccona in re minore

Trascritta da Carl Reinecke

 

Concerto Brandeburghese n.3 in sol maggiore

Trascritto da Max Reger

(allegro), adagio, allegro

Aria dalle Variazioni Goldberg

X