Luca Rossetto Casel

 Insegnamento  Storia della musica
 Mail  luca.rossettocasel@consno.it

Diplomatosi in Flauto presso il Conservatorio «Giorgio Federico Ghedini» di Cuneo sotto la guida del maestro Arturo Danesin, ha svolto gli studi accademici – in particolare, con i professori Giorgio Pestelli, Ferruccio Tammaro, Alberto Rizzuti, Barbara Zandrino – presso l’Università degli Studi di Torino, laureandosi in Storia della Musica Moderna e Contemporanea e conseguendo il titolo di dottore di ricerca in Letterature e Culture Moderne Comparate con indirizzo in musicologia. Dal 2011 è cultore della materia in discipline musicali presso il Dipartimento di Studi Umanistici dello stesso ateneo, dove ha prestato servizio negli anni accademici 2013/2014 e 2014/2015 come docente a contratto nell’ambito dei Percorsi Abilitanti Speciali per i docenti di Educazione Musicale. Nel 2017 ha ottenuto una borsa di ricerca post-dottorato presso il Dipartimento di Filosofia, Comunicazione e Spettacolo dell’Università degli Studi Roma Tre per prendere parte alla stesura delle schede della Biblioteca digitale musicale e coreutica per i licei musicali.
Ha preso parte in qualità di ricercatore al progetto di catalogazione delle composizioni di Giovanni Bononcini (1670-1747) della Fondazione Arcadia di Milano. Ha curato e realizzato in formato digitale l’edizione critica dell’opera Enea nel Lazio di Vittorio Amedeo Cigna-Santi e Tommaso Traetta (1760), nel 2013 pubblicata dalla Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Torino nella terza serie del Fondo di Studi Parini-Chirio.
Collabora con il Dipartimento di Italianistica, Romanistica, Antichistica, Arti e Spettacolo dell’Università degli Studi di Genova. In qualità di ricercatore ha preso parte al progetto PRIN 2012 finalizzato alla stesura di un Nuovo vocabolario dell’italiano post-unitario per l’Accademia della Crusca di Firenze, curando la parte relativa ai libretti d’opera dell’Ottocento e del primo Novecento. In qualità di docente a contratto, con l’assegnazione dell’insegnamento del Laboratorio di analisi della componente musicale del teatro d’opera dall’anno accademico 2015/2016 all’anno accademico 2017/2018 e, a partire dall’anno accademico 2018/2019, del Laboratorio di lettura e produzione dello spettacolo operistico 1; nell’anno accademico 2019/2020 ha inoltre svolto l’insegnamento del Laboratorio di lettura e produzione dello spettacolo operistico 2.
Ha collaborato con la rivista «Syrinx». Scrive sui periodici «Musica», «L’Indice dei libri del mese». È autore di programmi di sala per il Teatro Regio di Torino e il Teatro alla Scala di Milano. Cura il sito, l’impaginazione e la realizzazione grafica della rivista open access «Gli spazi della musica». Specializzato nell’uso di sistemi operativi e programmi a sorgente aperto, in ambito informatico è attivo nei campi della produzione di prodotti multimediali redazione e soprattutto dell’edizione di partiture musicali. In veste di copista, in particolare, ha curato la realizzazione degli esempi musicali per numerose pubblicazioni e ha collaborato con istituzioni quali l’Università della Valle d’Aosta, i Musici di Santa Pelagia di Torino, l’Accademia di Sant’Uberto della Venaria Reale.
Pagina personale su Academia: http://unito.academia.edu/LucaRossettoCasel


Luca Rossetto Casel studied flute under the guidance of M° Arturo Danesin, obtaining a degree at the Conservatorio «Ghedini» in Cuneo. He carried out his academical studies at the Università degli Studi di Torino – especially, under the guidance of prof. Giorgio Pestelli, Ferruccio Tammaro, Alberto Rizzuti, Barbara Zandrino – graduating in Storia della Musica Moderna e Contemporanea and obtaining a PhD in Letterature e Culture Moderne Comparate with specialization in musicology. Since 2011 he has been a honorary Fellow in musical disciplines at the Dipartimento di Studi Umanistici of the same university, where he taught as adjunct professor the academic years 2013/2014 and 2014/2015. In 2017 he obtained a post-doc research grant from the Dipartimento di Filosofia, Comunicazione e Spettacolo of Università degli Studi Roma Tre.
As an independent researcher, he took part in the Bononcini Project promoted by the Fondazione Arcadia in Milan. He cured the critical edition of the opera seria Enea nel Lazio by Vittorio Amedeo Cigna-Santi and Tommaso Traetta (1760), published in 2013 by the Università degli Studi di Torino (Fondo di Studi Parini-Chirio, third series).
He collaborates with the Dipartimento di Italianistica, Romanistica, Antichistica, Arti e Spettacolo of the Università degli Studi di Genoa. Here, he took part in the PRIN 2012, supported by the Accademia della Crusca, and teaches as an adjunct professor from the academic year 2015/2016.
He published his essays about the history of the flute on the magazine «Syrinx». He collaborates with the periodicals «Musica», «L’Indice dei libri del mese», the Teatro Regio in Turin and the Teatro alla Scala in Milan. He is the webmaster of the open access magazine «Gli spazi della musica». He works as a music copyst and editor, collaborating with institutions as the Università della Valle d’Aosta, and with ensembles as the Musici di Santa Pelagia, the Accademia di Sant’Uberto della Venaria Reale in Turin.
Personal webpage on Academia: http://unito.academia.edu/LucaRossettoCasel

X