Diego Maccagnola

 Insegnamento  Musica da Camera
 Mail Diego.Maccagnola@consno.it

Diego Maccagnola ha iniziato lo studio del pianoforte a Cremona, la sua città, presso l’Istituto Musicale Claudio Monteverdi.

Allievo di Maria Grazia Bellocchio presso l’Istituto Musicale “G. Donizetti” di Bergamo, ha conseguito sotto la sua guida il Diploma in Pianoforte e il Diploma accademico di II livello in Discipline Musicali con il massimo dei voti e la lode.
Ha conseguito inoltre il Master di Secondo Livello in Musica da Camera con Lode e Menzione d’onore presso il Conservatorio A. Boito di Parma, sotto la guida di Pierpaolo Maurizzi e del Trio di Parma.
Ha frequentato masterclass di pianoforte con docenti di fama internazionale quali Massimiliano Damerini, Paolo Bordoni, Benedetto Lupo e Sergei Dorensky presso il Mozarteum di Salisburgo.
Si è perfezionato in Musica da Camera all’Accademia Nazionale di S. Cecilia di Roma con Rocco Filippini e presso l’Accademia Chigiana di Siena con Alexander Lonquich.

Premiato in numerosi concorsi pianistici nazionali, si è esibito come solista o in formazioni da camera in importanti Rassegne e Festival italiani e stranieri, quali la Società dei Concerti di Milano e Milano Classica, la Stagione cameristica del Teatro La Fenice di Venezia, gli Amici della Musica di Perugia, La Società dei Concerti di Trieste, l’Unione Musicale di Torino, la Società Filarmonica di Trento, la Società del Quartetto di Bergamo, l’Emilia Romagna Festival, l’Accademia Filarmonica Romana, il Festival Internazionale di Portogruaro, il Festival Plateaux di Vitry sur Seine (Parigi) e in sale concertistiche quali il Teatro Ponchielli di Cremona, il Teatro Comunale di Ferrara, l’Auditorium Parco della Musica e il Teatro Valle di Roma, il Teatro Vittoria di Torino, il Teatro Verdi di Trieste, il “Théatre entre des Bords de Marne” e “Jean Vilar-Vitry sur Seine” di Parigi, la Maison Natale de C. Debussy, la Phoenix Hall di Osaka (Giappone).

Ha inciso musiche di Mozart per l’etichetta “Discantica” e musiche di Beethoven per “Movimento Classical” e per la rivista “Amadeus”, musiche di Dvorak e Brahms per l’etichetta Warner.

Nel 2017 e nel 2019 è stato protagonista di due fortunate tournèe in Giappone, suonando con successo il Primo Concerto op.15 e insieme al Trio Kanon il Triplo Concerto di Beethoven con la Sereno Chambers Orchestra presso l’Aqua Cultural Center di Toyonaka, oltre a recitals presso il Music Salon Amadeus di Kobe e la Phoenix Hall di Osaka.
È membro fondatore, insieme alla violinista Lena Yokoyama e al violoncellista Alessandro Copia, del Trio Kanon, ensemble perfezionatosi con il Trio di Parma e con docenti di fama internazionale (tra cui Hatto Beyerle, Miguel da Silva, Oliver Wille e Avedis Kouyoumdjian) nelle maggiori Accademie Europee di musica da camera (Trondheim Chamber Music Academy, ISA dell’University for Music & Performing Arts di Vienna, Pro Quartet di Parigi).

Nel 2018 il Trio Kanon ha vinto il Primo Premio, Premio del Pubblico e Premio Speciale Cerutti-Bresso nell’International Chamber Music Competition di Pinerolo e Torino Città Metropolitana, concorso membro della World Federation of International Music Competitions di Ginevra.

Diego Maccagnola affianca ad un’intensa attività didattica e concertistica come pianista, quella di maestro di coro.
Dal 1998 è cantore e assistente alla direzione nelle produzioni del Coro Costanzo Porta di Cremona e dal 2007 collabora con il Circuito Lirico Lombardo in qualità di Maestro del Coro Opera Lombardia, con il quale è stato impegnato in oltre venti titoli operistici collaborando con direttori quali Gianluigi Gelmetti, Diego Fasolis, Carlo Goldstein e Valerio Galli.

Ha insegnato Pratica Pianistica presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “Vecchi Tonelli” di Modena, Pianoforte presso l’Istituto “G. Verdi” di Ravenna e Musica da Camera presso il Conservatorio “L. Marenzio” di Brescia.

X