ALESSANDRO COPIA

 Insegnamento Musica da Camera
 Mail  alessandro.copia@consno.it

ha iniziato i suoi studi musicali all’età di quattro anni presso il Suzuki Talent Center di Torino.
Diplomato in violoncello con S.Patria presso il Conservatorio “G.Verdi” di Torino si è perfezionato a Lugano con Robert Cohen ottenendo nel 2010 il Master of Arts in Music Performance.
Nel 2009 ha ottenuto il diploma accademico di Santa Cecilia in Musica da camera e il diploma di perfezionamento presso l’accademia “W.Stauffer” di Cremona con R.Filippini.
Sostenuto da borse di studio da Fondazione Crt di Torino e “Williamson Foundation for Music” (California USA) è vincitore di numerosi premi nazionali ed internazionali e nel 2005 riceve il primo premio al concorso violoncellistico “Dino Caravita” di Fusignano (Ravenna).
Ha suonato come solista con l’orchestra d’archi del Conservatorio G.Verdi di Torino a Wittenheim (Francia), con l’orchestra “F. J. Haydn” di Legnano, con il Perosi Ensemble, con la Sereno Chamber Orchestra ad Osaka e con l’Orchestra Regionale della Toscana interpretando il Triplo concerto di Beethoven per il Cantiere Internazionale d’arte di Montepulciano.
Vincitore nel 2011 del concorso per violoncello presso la Royal Liverpool Philarmonic Orchestra, fonda nel 2012, con il pianista Diego Maccagnola e la violinista Lena Yokoyama, il Trio Kanon, perfezionandosi con il Trio di Parma presso Scuola Superiore del Trio di Trieste e con Alexander Lonquich presso l’Accadcemia Chigiana di Siena ottenendo il Diploma di merito.
Finalisti, nel 2014, del concorso Internazionale di musica da camera di Cheesapeake (MD – USA) sono successivamente selezionati tra i quattro trii ammessi alla International Music Academy di Trondheim in Norvegia frequentando masterclasses con Hatto Beyerle, Miguel da Silva e Annette von Hehn.
Negli anni seguenti il Trio Kanon si aggiudica diversi premi quali il Primo Premio Assoluto al XXI concorso di musica da Camera “G. Rospigliosi”, il premio speciale della giuria al Johannes Brahms Competition di Poertschach e il “Chamber Music Prize” all’ISA Challenge 2015 di Vienna affermandosi anche a livello internazionale.
Nel Luglio 2016 il Trio Kanon si esibisce a Pechino e viene premiato allo Shoenfeld International String Competition tenutosi ad Harbin (Cina) mentre nel 2017 si aggiudica il secondo premio all’ On Stage Chamber Music Competition.
Nel 2018 il Trio Kanon viene insignito del Primo Premio Assoluto, del premio speciale «Cerutti Bresso» e del premio del pubblico all’ International Chamber Music Competition di Pinerolo ed è impegnato in un’intensa attività musicale esibendosi nei maggiori festival in Italia e all’estero tra cui il Festival Musicale di Portogruaro, la Società dei Concerti di Trieste, il Teatro La Fenice di Venezia, il Mantova Chamber Music Festival, l’Accademia Filarmonica Romana, l’Unione Musicale di Torino e all’estero in Francia, Germania, Croazia, Regno Unito, Austria, Norvegia, Stati Uniti, Cina e Giappone.
Docente di musica da camera presso i Conservatori di Livorno, Benevento, Lecce e Cuneo, intraprende nel 2021 una collaborazione come docente ospite della classe di musica da camera dei corsi AFAM della Scuola di musica di Fiesole e tiene corsi di perfezionamento in musica da camera all’Accademia Perosi di Biella.
Ha inciso “Metamorphosen” per 23 archi solisti di Strauss per l’Associazione “De Sono” sotto la direzione di Antonello Manacorda e recentemente, con il Trio Kanon, per l’etichetta Movimento Classical, per la rivista Amadeus e per Warner Classics.
Attualmente insegna Musica da Camera presso il Conservatorio G. Cantelli di Novara.

X