Patrizia Patelmo

Insegnamento Canto
Mail patrizia.patelmo@consno.it

Il Grande Tenore Carlo Bergonzi scrive di lei in una dedica sullo spartito de La Messa di Requiem di Verdi:“Sono felice prima di terminare la mia carriera di aver trovato un vero Mezzo!!!”

Vincitrice del Concorso AS.LI.CO di Milano 1993 , del XXXV Concorso Internazionale per Voci Verdiane di Busseto 1995, Finalista mondiale Pavarotti International Voice Competition 1995 si diploma in Canto e Pianoforte conseguendo anche il Diploma Accademico di 2° livello presso il Politecnico Di Vibo Valentia in”Musica, Scienza e Tecnologia del suono.” Si perfeziona all’Accademia Musicale Chigiana di Siena con Carlo Bergonzi, ed a Milano con Renata Scotto, Leyla Gencer e Franca Mattiucci.

E’ stata Azucena al Festspiele di Bregenz diretta dalla bacchetta del M° Fabio Luisi e la regia di Robert Carsen ,al Deutch Oper di Berlino con la direzione del M° Palumbo, all’ Opernfestspiel di Heidenheim, al Connecticut Opera di Hartford, al Teatro di Manhein e all’Opern air di Gars.

Ha più volte ricoperto il ruolo di Amneris, al Connecticut Opera, all’Auditorium Nazionale Madrid diretta dal M° De Burgos, a Portsmouth in Virginia , all’Opernfestspiele di Heidenheim (dove è stata anche un’acclamata Eboli nel “Don Carlo”,ripreso recentemente al Politeama di Lecce) , in due events: “Aida in flammen” a Konigstein (Francoforte) e a Rohrdorf (Monaco), a Caserta e recentemente all’apertura di stagione 2015 al Teatro Lirico di Cagliari sotto la direzione del M° Allemandi.

Ha debuttato il ruolo di Carmen al Castello di Pandino (Cremona) ed al Bitonto Opera Festival (Bari).
Il repertorio è vasto e spazia dall’opera alla musica sacra fino a giungere alla musica contemporanea. Tanti i ruoli debuttati tra cui Ulrica in “Un Ballo in Maschera” al Florida Grand Opera di Miami, al Teatro Regio di Parma, al Palafenice di Venezia, all’ Opera Teatre di Metz ed al Colon di Bogotà; “Frugola” nel Tabarro a Milano diretta dal M° Chailly, all’Opera di Zurigo Fidalma in “Il Matrimonio Segreto”, Ortrud in Lohengrin al Teatro Regio di Parma, “Santuzza” molto apprezzata nella stagione 2010 del Teatro Bellini di Catania.

E poi, Margarita ne”I Quattro Rusteghi” al Teatro Donizetti, Beppe ne “L’Amico Fritz” al Teatro Coccia di Novara, La Strega in “Haensel und Gretel” , Sara nel “Roberto Devereux” al Teatro Regio Torino e al Teatro Regio di Parma, Fenena nel mega-evento di Rimini con la regia di Enrico Stinchelli e al Politeama di Lecce, Orfeo nell’Orfeo ed Euridice di Gluck ad Asti.

Ha inoltre calcato i palcoscenici del Teatro San Carlo di Napoli, del Teatro Comunale di Bologna, del Teatro Fraschini di Pavia, del Teatro Ponchielli di Cremona, del Teatro Sociale di Como, del Teatro Comunale di Cagliari, del Teatro Bellini di Catania, del Teatro Tenerife in Spagna, del Teatro Verdi di Trieste e dell’Accademia Santa Cecilia di Roma.

Ha collaborato con Bergonzi, Panerai, Manca Di Nissa, Banaudi, Licitra, Ballo, Aronica, Cedolins, Colombara, Ricciarelli, Nucci, e si è esibita sotto la direzione di notevoli Direttori d’Orchestra, quali Oren, Bartoletti, Campanella, Campori, Chailly, Terkanov, Veronesi, Luisi, De Burgos, Palombo, e Registi come Carsen, Mariani, Dall’Aglio, Marini, Miller, Pugelli, Arruga

Ultimo debutto in ordine di tempo è La zia Principessa nell’ambito del Varese Estense Festival giugno 2018

Ha inciso per Pantheon della Messa di Requiem di Verdi con l’Orchestra Sinfonica della Fondazione “Arturo Toscanini” con la direzione del M° Gandolfi ed il Coro del Teatro Regio di Parma, il “Falstaff” nel ruolo di Quickly live dal teatro di Lecce per la Kicco Classic, Aida nel ruolo di Amneris da Porthsmouth per la Premiere Opera, la Jolanta di Cajkovskij da Santa Cecilia (Roma) per Opera Lovers, ed il DVD dell’Haensel und Gretel di Humperdinck per la Universal Music Italia. Si è esibita in numerose “Messa da Requiem“di G.Verdi..

Ha cantato le Folk Songs di Luciano Berio con l’ensemble ‘900 all’Auditorium Monteverdi di Mantova e La Missa Tango di Palmeri con la partecipazione straordinaria dello stesso compositore al pianoforte. Diverse le repliche di Stabat Mater di Pergolesi

Ha insegnato Canto nei Conservatori di Vibo Valentia, Salerno, Novara ed attualmente insegna a Como.Tiene diversi Masterclasses in Italia, Corea al Sunhwa Arts High School di Seoul, Andalusia al Conservatorio Superiore di Musica.

Ha tenuto due laboratori al Conservatorio di Como: 2017 “Leoncavallo in pillole :dal sacro al profano. Ascoltare se stessi per esprimere! Il rapporto Musica/Poesia nella produzione di Leoncavallo” 2018 “L’Enfant Prodigue di Debussy”

Ha ricevuto diversi riconoscimenti tra cui:
 ITALIAN AMERICAN LADIES SOCIETY september 17 2005
“IN APPRECIATION OF YOUR VISIT TO CONNECTICUT”
Mezzo soprano Patrizia Patelmo
 FLORIDIAN LADIES SOCIETY recognizes Mezzo soprano Patrizia Patelmo
“FOR HER SUCCES AND DEDICATION TO THE OPERATIC WORLD”
september 17 2005.
 FROM THE ITALIAN AMERICAN STARS WOMEN CLUB september 17 2005
“IN HONOR OF YOUR VISIT TO THE CONNECTICUT AND THE ITALIAN
COMMUNITY” Mezzo soprano Patrizia Patelmo.
 PRESENTED TO Mezzo soprano Patrizia Patelmo
“IN HONOR OF YOUR VISIT TO CONNECTICUT, U.S.A.
FROM THE DOUGHTERS OF CANICATTANI BAGNI SOCIETY 2005”.
 CITTA’ DI ACIREALE
Al Maestro Patrizia Patelmo mezzosoprano
“NOSTRA CONCITTADINA E AMBASCIATRICE DEL BEL CANTO NEL MONDO LA
CITTA’ DI ACIREALE CON GRATITUDINE E STIMA”
Acireale 15 Febbraio 2010. il Sindaco Nino Garozzo.
 DONNA FIDAPA 2012 sezione di Acireale a Patrizia Patelmo
“MEZOSOPRANO DRAMMATICO CHE CON LA SUA ARTE VOCALE HA TENUTO
ALTI I VALORI DELLA CULTURA DEL BEL CANTO NEL MONDO”

Ha pubblicato “Fare Musica con Corpo ed Anima” edizioni Artemide

E’ stata recensita da testate giornalistiche come: Il Corriere della sera, Il Giorno, L’Avvenire,La Repubblica, Il Sole 24 Ore, Panorama, L’Opera, Amadeus, La Stampa, Il Mattino, La Sicilia, L’Unione Sarda.

X