Celebrazioni Luciano Chailly 2020 – 2022

“… il suono conquistato e organizzato” Luciano Chailly nel centenario della nascita

In occasione delle celebrazioni tra il centenario della nascita (2020) e il ventennale della scomparsa di Luciano Chailly, compositore e figura importante della cultura musicale italiana del XX secolo, il Conservatorio Cantelli partecipa alle iniziative che intendono ricordarne e riattualizzarne la presenza con alcuni progetti significativi, in collaborazione con l’Archivio provinciale di Trento, a cui la famiglia ha affidato l’archivio storico, l’Università di trento, la Società Filarmonica di Trento, il Conservatorio G. Verdi di Milano, la SIMC, Società Italiana di Musica Contemporanea, ed altre significative Istituzioni di cultura.

Speciale rilievo ha in questo inizio delle attività del 2020 il tele-convegno organizzato dall’Università di Trento, a cura di Marco Uvietta con la collaborazione di Alberto Delama e Salvatore de Salvo Fattor, che si articola nella pubblicazione progressiva di dodici contributi video, in preparazione ed anticipazione parziale dei contenuti di una pubblicazione di studi su Luciano Chailly e la sua opera che l’Università di Trento realizzerà nel corso del 2021.

Sono raccolti qui in questa pagina, a testimonianza di una  collaborazione per la quale esprimiamo all’Università di Trento il più vivo ringraziamento, i vari video, pubblicati come un racconto “a puntate” nell’autunno 2020, con i contributi dei relatori Marco Uvietta (compositore, musicologo, Università di Trento), Armando Tomasi (Archivio provinciale di Trento, Antonio Carlini (Società Filarmonica di Trento), Floriana Chailly (figlia di Luciano Chailly), Marco Mazzolini (Ricordi classical catalogues), Renzo Cresti (musicologo), Maddalena Novati (presidentessa NoMus), Michele Fedrigotti (docente di pianoforte presso il Cantelli e nipote di Chailly), Salvatore de Salvo Fattor (musicologo), Anna Schivazappa (mandolinista e musicologa), Alberto Delama (violoncellista e dottorando dell’Università di Trento),  Marina Rossi (musicologa, Università di Trento), Nicola Badolato (musicologo, Università di Bologna), Ruhama Santorsa (pianista) e ancora Alberto Delama, Luca Bragalini (jazzista, musicologo), Cecilia Chailly (arpista, compositrice, figlia di Luciano Chailly).

Buona visione!

Per approfondimenti sulla figura di Luciano Chailly e per una migliore ulteriore conoscenza delle attività in svolgimento per le celebrazioni rimandiamo volentieri al sito: https://www.cultura.trentino.it/Luciano-Chailly

X