La grande letteratura pianistica declinata al femminile

Sabato 22 maggio 2021, alle ore 17
Sedicesimo concerto per la stagione 2020/21
dei Concerti del Cantelli
IN DIRETTA STREAMING dall’Auditorium Fratelli Olivieri

Appuntamento – quello di sabato 22 maggio – per intero dedicato alla letteratura per pianoforte: avrà per protagoniste due giovani e valenti pianiste, Giulia Ventura innanzitutto (che in primis si esibirà da solista) e che poi si unirà alla ‘collega’ e compagna Eri Hamakawa. Tutta protesa sulla letteratura romantica la prima parte che si spinge sino al ‘900 di Debussy, poi ecco, a ritroso, in primo piano il Classicismo di Beethoven e Schubert sul versante di due serie di Variazioni a 4 mani di non frequente circolazione in sede di concerto.
Da non perdere e da seguire al meglio anche grazie alle note illustrative di Raffaella Pavin.

Sabato 22 maggio 2021, ore 17 La grande letteratura pianistica declinata al femminile
Grandi nomi dal repertorio pianistico: Liszt, Brahms e il novecentesco Debussy, poi – sul côté del duo – i sommi Beethoven e Schubert. E dunque esordio nel nome dell’ungherese con una tra le sue più emozionanti pagine, estrapolata da quel vero e proprio sismografo dell’anima che sono le Années de Pèlerinage. E si tratta dell’ampia Vallée d’Obermann, forse il brano più noto ed eseguito entro questa Prima serie che Liszt consacrò ad una Svizzera idealizzata e filtrata attraverso la conoscenza di pagine letterarie quali l’omonimo romanzo autobiografico di Étienne Pivert de Sénancour. Poi il Brahms autunnale ed umbratile di due tra i più toccanti Klavierstücke op. 118, la pacificante Romanza di trasparenza idillica e il ben più tragico Intermezzo dall’intenso pathos.
Poi il modernismo esasperato di Debussy che nell’ultimo dei suoi innovativi e simbolisti Préludes preconizza il bruitisme all’epoca di là da venire. Infine sarà intrigante ascoltare due poco frequentate opere rispettivamente di Beethoven e Schubert, poste a reagire sul terreno comune della variazione. (A.P.)

Giulia Ventura pianoforte

Franz Liszt (1811-1886)
da Années de Pèlerinage (Première année Suisse):
n. 6 Vallée d’Obermann

Johannes Brahms (1833-1897)
dai Klavierstücke op. 118:
n. 5 Romanza
n. 6 Intermezzo

Claude Debussy (1862-1918)
dai Préludes (Deuxième Livre):
n. 12 Feux d’artifice

Giulia Ventura, Eri Hamakawa pianoforte a quattro mani

Ludwig van Beethoven (1770-1827)
Otto Variazioni sopra un tema del conte Waldstein WoO 67

Franz Schubert (1797-1828)
Otto Variazioni su un Lied francese D 624

presentazione di Raffaella Pavin

Per chi lo desideri, lo si potrà seguire liberamente (e gratuitamente) sul canale YouTube del Conservatorio al seguente link:
https://www.youtube.com/c/conservatoriocantellichannel

ovvero consultando direttamente la home page del sito internet del Conservatorio:
https://consno.it/

Un caldo invito al fedele pubblico, agli studenti e agli appassionati che lo desiderino ad ‘iscriversi’ al canale YT.

X